Vidimazione e legalizzazione

Per le immatricolazioni ad Università o Istituti Universitari statali e per l’ammissione ai Concorsi – Esami di stato, ai fini dell’eventuale valutazione, è necessario che i titoli siano preventivamente vidimati e legalizzati al pari dei titoli medesimi (Circolare M.P.I. del 2 ottobre 1971, n. 3787) [1].

A) studenti italiani:

La vidimazione deve essere effettuata dalle competenti Autorità Ecclesiastiche e cioè:

  1. Congregazione per l’Educazione Cattolica,
  2. Segreteria di Stato di Sua Santità,
  3. Nunziatura Apostolica in Italia.

La legalizzazione è invece effettuata dalla Prefettura di Roma (Ufficio legalizzazioni).
B) studenti stranieri:

Successivamente alla vidimazione della Congregazione per l’Educazione Cattolica e della Segreteria di Stato, devono essere vidimati anche presso le rispettive Ambasciate presso la S. Sede.

La legalizzazione è invece effettuata dalla Prefettura di Roma (Ufficio legalizzazioni).

[1]  Estratto dal Calendario delle Lezioni dell’Università Pontificia Salesiana di Roma