Corso di laurea in Psicologia

Il curricolo di Psicologia dello sviluppo e dell’educazione intende formare psicologi capaci di:

  • operare professionalmente, nell’ambito di attività di counseling,  nei servizi diretti alle persone, alle famiglie, ai gruppi, alle comunità: servizi scolastici e formativi, servizi sociali e socio-sanitari, servizi allo sport e del tempo libero, prevenzione e promozione della salute;
  • utilizzare strumenti psicologici per la valutazione della personalità e per l’orientamento scolastico e professionale;
  • lavorare nell’ambito della gestione e sviluppo delle risorse umane;
  • partecipare ad attività di ricerca, curando la raccolta, il caricamento e l’elaborazione statistica di dati psicologici.

Lo Studente dovrà acquisire le conoscenze di base delle diverse discipline psicologiche, sviluppando specifiche competenze operative e applicative, adeguate metodologie d’intervento e capacità d’indagine scientifica.

Il curricolo comporta insegnamenti teorico‑pratici, esercitazioni guidate, stage e laboratori che permetteranno di applicare e consolidare le conoscenze di base e di saper operare professionalmente nei diversi ambiti lavorativi.

Il curricolo di Baccalaureato ha la durata di 3 anni (6 semestri)  per un totale di 180 crediti ECTS, al termine del quale si consegue il grado Baccalaureato: Psicologia dell’educazione. Esso è equivalente al curricolo di Psicologia dell’educazione dell’UPS, ne segue l’ordinamento e comprende le attività accademiche indicate nel Piano di studi triennale. I crediti sono conteggiati secondo quanto indicato a livello europeo su tale argomento. Si è usato sia l’indicazione ECTS, sia CFU usata in Italia  ritenendo il significato equivalente.

Il credito secondo l’ECTS ( European Credit Transfer System) è una misura della quantità di lavoro totale che ciascuna unità di corso richiede. Si basa sul carico di lavoro di apprendimento, compreso lo studio individuale, richiesto ad uno studente  per l’acquisizione di conoscenze ed abilità nelle attività formative previste dal corso di studio.  Serve per la valorizzazione delle conoscenze / competenze acquisite in diverse istituzioni.

In ambiente universitario italiano si parla di Credito Formativo Universitario (CFU) che è equivalente per gli impegni accademici richiesti al credito europeo ECTS, misurando con gli stessi criteri il carico di lavoro per l’apprendimento.

Visualizza il piano di studi